nuoto pinnato

Nuoto Pinnato Sport Acquatici

nuoto
Il nuoto pinnato è una disciplina sportiva appartenente alle specialità acquatiche. Avvalendosi di supporti specifici come le pinne, il monopinna, il boccaglio o le bombole, l’atleta ha la possibilità di raggiungere velocità decisamente più elevate rispetto al nuoto. Il nuoto pinnato si può praticare in piscina, nei fiumi, nei laghi, nelle lagune o in mare. Le gare in piscina vanno dai classici 50 metri ai 1500; mentre quelle in acque libere sono chiamate competizioni di fondo, poiché basate su una distanza minima di 2.000 metri. Le classiche distanze percorse sono, nel mezzofondo, la staffetta 3x2km e la 3km individuale, e nel fondo la staffetta 4x3km, la 6km individuale e la 20km individuale. A volte, in alcune competizioni, è ancora disputata la 8km individuale, distanza da alcuni anni sostituita dalla 6km.

Utenze Sport Nuoto Pinnato

Maschi
Femmine
Italia

Sapevate Che…

Il nuoto pinnato nasce negli anni cinquanta, a ridosso della Seconda Guerra Mondiale: le pinne furono ampiamente utilizzate durante il conflitto nel corso delle operazioni di sabotaggio delle navi nemiche

A Bologna, nel 1955, nasce la prima società di questa disciplina in Italia

Sport Correlati