tiro con larco

Tiro con l'Arco Altri sport

giochitradizionali
Il tiro con l'arco è uno sport di antiche origini. Diverse, nelle gare nazionali e internazionali, sono le prove che contraddistinguono questa disciplina. L'arco, come strumento di difesa ma anche come strumento di svago e di sport è uno dei primi congegni primitivi evoluti e certamente una tra le invenzioni più originali dell'umanità, che lo ha sviluppato, nelle varie aree del pianeta, in tempi diversi e indipendenti. Si ritiene che la prima raffigurazione di un arco si possa indicare in un graffito di circa trentamila anni fa. Sicuramente sin dal Paleolitico l'umanità si serviva di questo strumento come sistema di caccia per tentare di colpire le prede mantenendosi a distanza di sicurezza. Il tiro con l'arco comparve per la prima volta ai Giochi olimpici del 1900 a Parigi. Escluso dopo il 1920 è stato riammesso a partire dalle Olimpiadi di Monaco di Baviera del 1972; da allora è una delle specialità olimpiche. In Italia il tiro con l'arco fu a lungo considerato poco più di un passatempo per ragazzi; iniziò ad essere praticato come sport negli anni trenta, sotto il regime fascista: questa era infatti la disciplina riservata alle "Giovani Italiane". Fu organizzato anche un campionato femminile promosso dall'Accademia di Educazione Fisica di Orvieto.

Utenze Sport Tiro con l’Arco

Maschi
Femmine
Italia

Sapevate Che…

Le prime compagnie di tiro con l’arco nacquero in Italia solo negli anni ’50. La Federazione Italiana fu fondata nel dicembre del 1961. Una delle città italiane con maggiore tradizione nella disciplina è Treviso.

Antichissima tecnica di caccia e di difesa, il tiro con l’arco trova le sue origini quasi già dai tempi del paleolitico.

Sport Correlati